Dove tieni la testa?

  • 117 Replies
  • 21535 Views
*

Offline Prototype 0

  • ******
  • 8.229
  • Respect: +759
  • Pratico: Autodistruzione
Dove tieni la testa?
« on: March 10, 2015, 21:03:30 pm »
+2

Tutto Torna

*

Offline Ragnaz

  • *****
  • 3.693
  • Respect: +1123
    • Salute di Ferro
  • Pratico: Systema - SPTMI - DP
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #1 on: March 10, 2015, 23:28:38 pm »
0
Sfiziosetto studio vertente il link tra postura e psiche
http://www.realwayoflife.com/2015/03/05/posizione-della-testa-e-risposte-dansia-si-influenzano-a-vicenda/

Ero "arrivato" a conclusioni simili vedendo il lato psicologico legato alla postura. Molto interessante il legame anche con la respirazione e il diaframma!!
Ragnaz - alias Luca


*

Offline Fabio Spencer

  • ******
  • 8.584
  • Respect: +3565
  • Pratico: Marpionamento compulsivo dell'ispettore capo O'Hara. MMAssoneria.
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #2 on: March 11, 2015, 09:39:55 am »
0
Sfiziosetto studio vertente il link tra postura e psiche
http://www.realwayoflife.com/2015/03/05/posizione-della-testa-e-risposte-dansia-si-influenzano-a-vicenda/
grazie della dritta, me lo leggerò con calma in pausa pranzo.
"vi prego di notare l'eleganza del piano nella sua semplicità...."

*

Offline Dynamic

  • **
  • 371
  • Respect: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: Tecnica Alexander
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #3 on: June 03, 2015, 16:41:57 pm »
0
la relazione testa - collo - schiena è "nota" in linea teorica a molte discipline.... anche nelle arti marziali spesso si parla di queste cose.

L'uso che facciamo del nostro corpo è molto spesso "povero" e la testa - spesso - non è supportata dalla schiena. Risultato: testa "in caduta". Devo dire che l'articolo per certi versi fa anche disinformazione....
"Change involves carrying out an activity against the habit of life"

*

Offline MachineGunYogin

  • ***
  • 2.175
  • Respect: +771
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #4 on: June 03, 2015, 16:49:42 pm »
+1
Nell Alexander technique la posizione testa collo è l'elemento principale.

Il fatto è che è difficile trovare un posizionamento corretto senza mettere in tensione la muscolatura del collo


*

Offline Dynamic

  • **
  • 371
  • Respect: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: Tecnica Alexander
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #5 on: June 03, 2015, 18:05:59 pm »
+1
Io sto studiando TA :) so bene di cosa parli... il problema è legato anche alla visione e idea di "posizione" e di "corretto"...  di fatto non esistono  POSIZIONI sbagliate/corrette ma solo DIREZIONI corrette/sbagliate.

Alexander diceva che se smetti di "fare" il corpo fa naturalmente (da solo) la "cosa giusta" :)

"Change involves carrying out an activity against the habit of life"

*

Offline Dynamic

  • **
  • 371
  • Respect: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: Tecnica Alexander
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #6 on: June 03, 2015, 18:06:48 pm »
0
hai mai fatto qualche lezione di TA?
"Change involves carrying out an activity against the habit of life"

*

Offline MachineGunYogin

  • ***
  • 2.175
  • Respect: +771
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #7 on: June 03, 2015, 18:16:46 pm »
+1
Sì, ho fatto un intero corso. E lho trovato molto simile ai principi mindfulness e alle pratiche cinesi tipo yiquan, e alcuni stili di taiji e qigong.

E concordo con te che più che posizione corretta si tratta di direzione. In effetti ognuno ha una posizione diversa data dalla forma del corpo. Quindi non vi è una posizione corretta in senso assoluto e se si cerca di trovarla si sforza e si crea tensione.

*

Offline Dynamic

  • **
  • 371
  • Respect: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: Tecnica Alexander
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #8 on: June 04, 2015, 10:48:56 am »
0
Sì, ho fatto un intero corso. E lho trovato molto simile ai principi mindfulness e alle pratiche cinesi tipo yiquan, e alcuni stili di taiji e qigong.

E concordo con te che più che posizione corretta si tratta di direzione. In effetti ognuno ha una posizione diversa data dalla forma del corpo. Quindi non vi è una posizione corretta in senso assoluto e se si cerca di trovarla si sforza e si crea tensione.

 ???  come un intero corso? ma sei diplomato?

Te lo chiedo perché io sto facendo "l'intero corso" ma dura 3 anni, che io sappia non ci sono altre "formule" legate all'insegnamento della Tecnica... o da allievo o da studente...

Come accennavo prima la relazione testa - collo - schiena è "nota" a molti sistemi, il problema dal mio punto di vista è che tutti questi portano a quello che nella TA viene chiamato "end gaining", quindi il raggiungimento di un fine (nei sistemi "posturali" la postura appunto, nelle arti marziali la difesa personale/combattimento etc...) senza porre attenzione ai mezzi attraverso i quali il fine viene conseguito.

Ho studiato (e in parte lo sto facendo tutt'ora) arti marziali da quando avevo 8 anni... come hobby, ma in maniera abbastanza continuativa. Ho incontrato tanti ottimi insegnanti/praticanti ma nessuno di questi aveva un reale know-how di come lavorare col proprio corpo, si tutto molto sportiveggiante, fitness/oriented o new age .... l'unico che poi mi ha dato le base per poi decidere di proseguire in questo lavoro insegnava oltre alle AM anche Integrazione Strutturale... da li mi si è aperto un mondo... ho provato i tre sistemi principali.... Rolfing, Feldenkrais ma solo la TA mi ha dato gli input che cercavo... e soprattutto la possibilità di sviluppare da solo il lavoro e non essere "operatore dipendente"...

Questo per dire che, IMHO, le analogie con sistemi come taiji & co ci sono... ma e vogliamo anche col postulare e il pilates... ma solo sulla carta, poi la pratica e soprattutto i risultati sono MOLTO differenti :)
"Change involves carrying out an activity against the habit of life"

*

Offline Kufù

  • *****
  • 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • Respect: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #9 on: June 04, 2015, 14:17:04 pm »
0
soprattutto la possibilità di sviluppare da solo il lavoro e non essere "operatore dipendente"

in che modo?
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.


*

Offline Dynamic

  • **
  • 371
  • Respect: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: Tecnica Alexander
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #10 on: June 04, 2015, 15:02:34 pm »
0
soprattutto la possibilità di sviluppare da solo il lavoro e non essere "operatore dipendente"

in che modo?

La TA è un lavoro IMHO unico nel suo genere, primo su tutto la sua "natura". La TA è - di fatto - una "pre tecnica": non ci sono esercizi o "modi di fare".

Si impara a "usarsi" bene inizialmente mediante il "tocco" dell'insegnante, che fornisce "informazioni tattili" e direzioni. Lo studente apprende così a riconoscere e inibire tutto quello che non gli serve. Un lezione tipo di articola in circa 45 min, 30 dei quali su lettino il restante in piedi.

Successivamente, come per qualsiasi attività, si impara ad applicarla "da soli". E' un po come imparare ad accordare uno strumento, una volta appressa la tecnica puoi "accordare" da solo lo strumento stesso... e poi suonarlo.






"Change involves carrying out an activity against the habit of life"

*

Offline Kufù

  • *****
  • 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • Respect: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #11 on: June 04, 2015, 15:34:56 pm »
0
La TA è un lavoro IMHO unico nel suo genere, primo su tutto la sua "natura". La TA è - di fatto - una "pre tecnica": non ci sono esercizi o "modi di fare".

puo' essere, per ora ne so poco per contestare

Si impara a "usarsi" bene inizialmente mediante il "tocco" dell'insegnante, che fornisce "informazioni tattili" e direzioni. Lo studente apprende così a riconoscere e inibire tutto quello che non gli serve. Un lezione tipo di articola in circa 45 min, 30 dei quali su lettino il restante in piedi.

tutto quello che non gli serve, a fare cosa?

Successivamente, come per qualsiasi attività, si impara ad applicarla "da soli". E' un po come imparare ad accordare uno strumento, una volta appressa la tecnica puoi "accordare" da solo lo strumento stesso... e poi suonarlo.

per suonarlo, intendi l'applicazione in quale attività? aspecifiche?
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

*

Offline Dynamic

  • **
  • 371
  • Respect: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: Tecnica Alexander
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #12 on: June 04, 2015, 15:51:25 pm »
0

tutto quello che non gli serve, a fare cosa?


per suonarlo, intendi l'applicazione in quale attività? aspecifiche?

 :) bè ma perchè parli di "contestare"?

A parte gli scherzi, per risponderti brevemente (anche se il discorso è articolato): quando ti muovi - ovviamente non parlo di te in prima persona - "fai qualcosa" o una serie di cose che non ti servono, inutili all'azione/movimento in se. Queste "cose" ti influenzano, diciamo che influenzano il corpo in generale; potresti scoprire che questa "influenza" è in fin dei conti "fastidiosa".

Imparando a riconoscere queste "cose" elimini il "fastidio" e la performance del movimento in se. Quindi vai a togliere "tutte quelle cose" che - per esempio - non ti servono quando ti alzi o siedi  (azione che probabilmente ripeterai decine di volte in un giorno).. etc... ---> intendo l'applicazione in qualsiasi attività tu faccia, anche ora che stai leggendo lo schermo del tuo dispositivo....
"Change involves carrying out an activity against the habit of life"

*

Offline Kufù

  • *****
  • 6.033
  • Non prendetemi sul serio
  • Respect: +983
  • Pratico: rievocazione storica, soprattutto Taiji
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #13 on: June 04, 2015, 16:22:14 pm »
0
vediamo se ho capito (frase retorica, ovvio che no quindi correggimi)

nel mentre che compi azioni anche comuni o quotidiane, tramite tocchi l'insegnate ti trasmette info in modo da farti riconoscere movimenti non utili al contesto?
Giovane furbino io rispondo agli uomini di paglia con gli uomini di paglia, per il sano principio di non sprecare energie inutili. Nel senso che la puzza di sviamento la sento a km, specie perche' ci conosciamo da un sacco e non spreco energie quando fai le nubi d'inchiostro.

*

Offline Dynamic

  • **
  • 371
  • Respect: +29
    • Tecnica Alexander
  • Pratico: Tecnica Alexander
Re:Dove tieni la testa?
« Reply #14 on: June 04, 2015, 16:36:30 pm »
0
si, durante una lezione classica la parte di "movimento" si concentra su "azioni comuni". Prima però fai il lavoro sul lettino.

L'insegnante "può" darti direzioni migliori delle tue perché ha appreso lui stesso un uso migliore, non sarebbe attuabile se si muovesse "alla cazzo" :)
« Last Edit: June 04, 2015, 16:40:41 pm by Dynamic »
"Change involves carrying out an activity against the habit of life"